Marina Café Noir | Dalla Turchia al femminismo per un festival movimentista
1209
post-template-default,single,single-post,postid-1209,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,transparent_content,qode-theme-ver-13.5,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

Dalla Turchia al femminismo per un festival movimentista

Dalla Turchia al femminismo per un festival movimentista

CAGLIARI. Lo spirito movimentista di Marina Café noir ha mantenuto per tre giorni uno spazio per dibattere i temi più spinosi: la svolta autoritaria della Turchia, i migranti e la violenza sulle…

vai all’articolo