Marina Café Noir | edizione 2015
274
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-274,ajax_fade,page_not_loaded,,transparent_content,qode-theme-ver-13.5,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

edizione 2015

SIGNORA LIBERTA’

2 / 6 settembre – Cagliari
Marina | Castello| Villanova

Signora Libertà è il titolo di questo Marina Cafè Noir 2015, giunto alla sua tredicesima edizione. La suggestione del titolo, come è noto, proviene dal verso di una canzone di De Andrè, “Se ti tagliassero a pezzetti”, uno dei brani in cui la poetica del grande cantautore ha raggiunto i suoi livelli più alti. La canzone si sviluppa come una grande metafora allegorica, con la quale De Andrè paragona la donna amata proprio alla libertà e alla fantasia (concetti intercambiabili, per lui: non a caso, durante i concerti si divertiva a inserire nel testo la parola “anarchia” al posto di “fantasia”). Quella fantasia che è ingrediente imprescindibile di ogni buon libro, di ogni possibile storia, di ogni vita degna d’essere vissuta. Signora Libertà diventa così il titolo del nuovo MCN, titolo che permette di restituire alla parola libertà – declinata specialmente al femminile – quel ruolo maestro, quella purezza e quel fascino che è doveroso riconoscerle, e consente di provare a emanciparla dall’uso improprio che la lega a impropri discorsi, moti e bandiere di partititi politici, o che da certo giornalismo sensazionalistico è considerata spesso sinonimo di disordine e distruzione.

È di questo che da sempre, e ora più che mai, sentiamo l’esigenza di parlare, col nostro pubblico e coi nostri ospiti, con la “libera repubblica” dei lettori e con la nostra città, con la nostra isola e con la nostra comunità allargata (più ancora che italiana ed europea, soprattutto mediterranea e meticcia). Di libertà. Nonostante i tentativi di liberticidio perpetrati da una società sempre più massificata, e nonostante l’appiattimento di gran parte dell’offerta culturale attuale (che anzitutto dovrebbe smuovere le coscienze in direzione ostinata e contraria, ma che invece tende a omologarsi sempre più), siamo certi che molte menti e molte storie possano ancora offrire preziosi spunti di riflessione e appigli solidi a cui aggrapparsi, per resistere e inseguire una collettiva e “esagerata” idea di libertà.
Proveremo a declinarlo in tanti modi, questo bisogno di libertà, e lo faremo affrontando anche quest’anno temi a noi cari come le migrazioni, il Mediterraneo, il lavoro e le nuove economie, la situazione delle carceri. Parleremo di cinema e letteratura, di luoghi e modi di produrre cultura indipendente e underground, di sperimentazioni di nuove forme di socialità, di partecipazione e divulgazione dei saperi, di criminalità (nel suo rapporto con la letteratura nera, che sempre più spesso anticipa la realtà); dei meccanismi del business intorno al cibo (Slow Food, Eataly, Coop etc), e delle loro vetrine. Lo spazio sarà anche quest’anno quello di confine tra i quartieri storici della città che divide (ma sopratutto unisce) Castello, Marina e Villanova, tra il Giardino sotto le mura e il Terrapieno, dove saranno allestiti i palchi e il Villaggio Chourmo, e dove saranno ospitati i numerosissimi eventi, stand, librerie e punti ristoro. Proveremo ancora una volta a regalare alla città un luogo di incontro popolare e gratuito, un laboratorio a cielo aperto, accessibile a tutti, partecipato e inclusivo, aperto a chiunque abbia voglia ancora di stare all’aria aperta, in mezzo alla gente, a parlare di libri e libertà.

“Signora Libertà, Signorina Utopia”, così cantava De Andrè. L’utopia è là, come l’orizzonte, così diceva invece il compianto Eduardo Galeano, che aggiungeva, quando gli si chiedeva a cosa servisse l’utopia – che si sposta se gli vai incontro – che proprio a questo serve: a camminare. E noi, di camminare, cercheremo di non smettere mai. In piena libertà.

PROGRAMMA

2 SETTEMBRE

ORE 18.30 – Bar Florio, via S. Domenico 90
L’ISOLA DI CARBONE E DI PIOMBO
Incontro con Otto Gabos. Presenta Bepi Vigna
In collaborazione con Nues e Agenzia Letteraria Kalama

ORE 19.30 – Bar Florio, via S. Domenico 90
DALL’ASPROMONTE
NEL NERO DELLE ANIME
Incontro con Gioacchino Criaco e Serge Quadruppani
Presenta Tore Cubeddu

ORE 21 – Villa Muscas, Via S. Alenixedda
ANIME NERE
Proiezione del film di Francesco Munzi
Con la partecipazione di Gioacchino Criaco,
sceneggiatore e scrittore dell’omonimo libro
In collaborazione con Coop Spazio 2001 e Torre Film

3 SETTEMBRE

ORE 18 – Giardino sotto le Mura, Teatrino Badas, viale Regina Elena
MCN/ BABY CAPPUCCINO
FILASTROCCHE ‘N ‘ROLL
Teatro Ragazzi Con Renzo Cugis e Gianfranco Liori

ORE 19 – Giardino sotto le Mura, viale Regina Elena
GLI ALBERI NON SCRIVONO POESIE
Incontro con Silvano Agosti, Beppe Costa e
Leonardo Onida. Presenta Antonia Iaccarino
Letture di Antonella Puddu
In collaborazione con Ottobre in Poesia

ORE 20 – Terrapieno, viale Regina Elena
I MIGRANTI E LE CITTA’
Incontro con Andrea Staid, Francesco Bachis e
Mariya Stepanyuk

ORE 21 – Giardino sotto le Mura, viale Regina Elena
UNO SCONOSCIUTO VELENO
EUROPA XENOFOBA
Incontro con Gellert Tamas.
Presenta Maurizio Memoli

ORE 22 – Terrapieno, viale Regina Elena
MEMORIA SENTIMENTALE
OMAGGIO A LUIGI PINTOR
Letture di Francesco Origo

ORE 22.15 – Terrapieno, viale Regina Elena
MAPUCHE – UNA STORIA ARGENTINA
Reading/Concerto dal libro di Caryl Ferey
Con Nunzio Caponio e South Sardinian Scum

ORE 23 – Terrapieno, viale Regina Elena
C’ERA UNA VOLTA IN SVEZIA
Reading/Concerto dal libro di Gellert Tamas
Con Giuliano Pornasio e i King Howl

4 SETTEMBRE

ORE 18 – Giardino sotto le Mura, Teatrino Badas, viale Regina Elena
MCN/BABY CAPPUCCINO
A TUA INSAPUTA
Teatro Ragazzi con Ditta Vigliacci

ORE 19 – Giardino sotto le Mura, viale Regina Elena
GEOGRAFIE NOIR
Incontro con Caryl Ferey e Renè Fregni
Presenta Serge Quadruppani

ORE 20 – Terrapieno, viale Regina Elena
BUONO, PULITO E GIUSTO? LE NARRAZIONI DEL CIBO
Incontro con Wolf Bukowski
Presenta Andrea Perin
In collaborazione con Sapori di Sardegna e Bar Florio

ORE 21 – Giardino sotto le Mura, viale Regina Elena
VINCERE AI PUNTI
LA LIBERTà DELLA SCRITTURA
Incontro con Pietro Grossi e Evelina Santangelo
Presenta Nicola Muscas

ORE 22 – Terrapieno, viale Regina Elena
CON LE VENE APERTE
OMAGGIO A EDUARDO GALEANO
Letture di Stefano Farris

ORE 22.15 – Terrapieno, viale Regina Elena
VIVERE E MORIRE A MARSIGLIA
Reading/Concerto dal romanzo “Lettere a Marsiglia” di Renè Fregni
Con Giuseppe Boy e Sandal Falastin

ORE 23 – Terrapieno, viale Regina Elena
IL BALLERINO. UNA STORIA DI BOXE
Reading/Concerto da un racconto di Pietro Grossi
Con Jacopo Cullin, Elena Schirru, Andrea Schirru e Lady Radiator
Dedicato a Igino Demuro, amico, pugile e fidato custode di via San Saturnino

5 SETTEMBRE

ORE 10.30 – Caffè Savoia, via Savoia 14
RADIOSBARRA
Radio-dramma con Renè Fregni, Serge Quadruppani, Libera Caffetteria Senzasbarre e Checco Adamo
Conducono Dario Cosseddu e Daniela Boi.
Video proiezioni di Rosi Giua. Ideazione dell’Associazione Tusitala. In collaborazione e in diretta radiofonica con Radio Iglesias

ORE 12 – Caffè Savoia, via Savoia 14
LA CULTURA DENTRO
Conversazione con Renè Fregni, Serge Quadruppani e un intervento collettivo di ex detenuti. Presenta Carlo Birocchi. A cura di Raffaele Cattedra

ORE 18 – Giardino sotto le Mura, Teatrino Badas, viale Regina Elena
MCN/BABY CAPPUCCINO
RENDEZ-VOUS COMIQUE
Teatro Ragazzi con Raimonda Mercurio e Stefano
Farris (Antas Teatro)

ORE 19 – Giardino sotto le Mura, viale Regina Elena
SPAZI SOCIALI, HC PUNK, CREATIVITA’
Incontro con Zerocalcare, Marco Philopat, Franszisko
Presenta Dario Cosseddu

ORE 20 – Terrapieno, viale Regina Elena
SAKINE E LE ALTRE
COL CUORE NEL KURDISTAN RESISTENTE
Incontro con Ezel Alcu. Presenta Tiziana Dal Pra
A cura di ASCE, Trama di Terre e in collaborazione con UIKI Onlus – Ufficio d’Informazione del
Kurdistan in Italia

ORE 21 – Giardino sotto le Mura, viale Regina Elena
IL DETTAGLIO E LA STORIA
LA SPAGNA E LA TRANSITION
Incontro con Ignacio Martinez De Pisòn
Presenta Andrea Melis. Letture di Barbara Usai

ORE 22 – Terrapieno, viale Regina Elena
OVUNQUE SONO A CASA MIA
OMAGGIO A JEAN-CLAUDE IZZO
Letture di Carlo Angioni

ORE 22.15 – Terrapieno, viale Regina Elena
NON VA SEMPRE COSI’
Reading/Concerto dal romanzo di Evelina Santangelo Con Cristina Racca, Andrea Angiolini, Andrea Lai e Diego Deiana
In collaborazione con Ciclofucina-Sella del Diavolo

ORE 23 – Terrapieno, viale Regina Elena
SUBURRA
Reading/Concerto dal romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini.
Con Felice Montervino e Samurai 5tet

6 SETTEMBRE

ORE 10.00 – Terrapieno, viale Regina Elena
LA PIAZZA DELLA SOLIDARIETÀ
Esposizione solidale con le Associazioni di Volontariato di Cagliari

ORE 10.30 – Terrapieno, viale Regina Elena
DICONO CHE LA GUERRA
Conversazione con Fabrizio Lo Bianco e Franco Arba. Conduce Marco Mostallino

ORE 12 – Terrapieno, viale Regina Elena
UN RICORDO, UNO ANCORA
SERGIO ATZENI E UN ALTRO 6 SETTEMBRE
Incontro con Gigliola Sulis, Francesco Abate,
Walter Porcedda e Daniele Atzeni

ORE 18 – Giardino sotto le Mura, Teatrino Badas, viale Regina Elena
MCN/BABY CAPPUCCINO
il dodo è tratto!
Teatro Ragazzi con Edoardo Demontis

ORE 19 – Giardino sotto le Mura, viale Regina Elena
CRIMINALITÀ E POTERE
Incontro con Giancarlo De Cataldo.
Presenta Celestino Tabasso

ORE 20 – Terrapieno, viale Regina Elena
UNA CITTÀ A PEZZI – REINVENTARE MILANO
Incontro con Marco Philopat, Andrea Perin, Andrea Staid. Presenta Francesca Fradelloni

ORE 21 – Giardino sotto le Mura, viale Regina Elena
UN AMICO, A BABELE – OMAGGIO A SERGIO ATZENI
Reading/Concerto/Live Painting con Giacomo Casti, Fancesco Medda Arrogalla, Gianluca Dessì e
Gianluca Marras Marjani

ORE 22 – Terrapieno, viale Regina Elena
CAMILLA E I CAMILLAS
NON C’È ZUCCHERIFICIO SENZA RIVOLTA
Reading/Concerto con i Camillas e Camilla Soru

ORE 23 – Terrapieno, viale Regina Elena
RICETTE SCORRETTE & MOZZARELLE SCAPPATE
SOULFOOD/FIESTA FINAL
Performance di Teatro-cucina a cura di Kenz’e Domu Entertainment, Andrea Perin e Wolf Bukowski
Concerto con i Rakìa

mostre

2 > 6 settembre
Itinerante nei luoghi del Festival

IL PAESE DI CUCCAGNA. DOVE CHI MANCO LAVORA PIÙ GUADAGNA
Nelle incisioni della Raccolta Bertarelli di Milano.
A cura di Andrea Perin

1 > 10 settembre
Caffè Savoia, via Savoia 14

LA LIBERTÀ SULLE PAROLE
Foto di Rosi Giua dalla biblioteca del carcere di Buoncammino
Terrapieno e Giardino sotto le Mura

DIVERSAMENTE MIGRANTI
Mostra fotografica sulla migrazione sarda attuale nel mondo. A cura di Giacomo Pisano

1 > 6 settembre, MEM
via Mameli 164

SIGNORA LIBERTÀ, SIGNORA BIBLIOTECA
Guida ai percorsi librari, mostre, laboratori, seminari, installazioni. In collaborazione con la MEM e i il Sistema Bibliotecario Cagliaritano. A cura di Carlo Birocchi, Raffaele Cattedra, Dario Cosseddu, Stefania Demontis, Rosi Giua, Floriana Melis, Renata Marinetti, Federica Zaccheddu.

Gallery