Marina Café Noir | ‘Storie in movimento’, anteprima di Marina Café Noir sui migranti
1109
post-template-default,single,single-post,postid-1109,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,transparent_content,qode-theme-ver-13.5,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

‘Storie in movimento’, anteprima di Marina Café Noir sui migranti

Nuovi appuntamenti per la sedicesima edizione del Festival Marina Cafè Noir che culminerà a giugno con cinque intense giornate dal 19 al 23. Il titolo scelto per l’edizione 2018 del festival, A sud di nessun nord, trova una nuova declinazione negli appuntamenti del 19 e 20 aprile che portano come sottotitolo Migranti e migrazioni: storie in movimento.
Gli incontri, sei tra workshop, lezioni universitarie aperte, incontri e testimonianze si svolgeranno in varie parti della città, dalla Facoltà di ingegneria alla Cittadella dei musei alla MEM, in collaborazione con l’Associazione Tusitala, l’Università degli Studi di Cagliari – Dipartimento Storia e Beni culturali, Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambiente e  Architettura, il progetto CosmoMed, il Cpia – Centro Provinciale Istruzione per Adulti Karalis 1 e la MEM-Mediateca del Mediterraneo .

Sardinia Post – articolo completo